italiano|english
User: Pass: Accedi         MyArsValue       Registrati       Acquista i servizi
Ars Value

Giuseppe Uncini

(Fabriano 1929 - 2008)
Aggiungi ai preferiti
per essere informato gratuitamente sulle opere proposte nelle Vendite online, in Asta, in Galleria e negli Atelier

Opere a disposizione

I prezzi e le analisi

(I dati si riferiscono al mercato italiano delle aste) - Indici di mercato

In sintesi

(I dati si riferiscono al mercato italiano delle aste)
Liquidità:

Volatilità:

Trend di breve:

Trend di medio:

Trend di lungo:


VALUTA UN'OPERA
Richiedi una stima
- Hai un'opera di Giuseppe Uncini
  Inseriscila nella tua collezione online

Eventi



Storia dell'arte

Opere di Giuseppe Uncini


Opere in vendita online


Nelle vendite online (servizio Vendite online)  non sono attualmente presenti opere dell'artista Giuseppe Uncini

Opere nelle aste


Nei cataloghi delle aste (servizio Aste) non sono attualmente presenti opere dell'artista Giuseppe Uncini

Opere nelle gallerie


Nelle gallerie d'arte presenti su ArsValue.com (servizio Gallerie) non sono attualmente presenti opere dell'artista Giuseppe Uncini

Opere nell'atelier


Negli atelier presenti su ArsValue.com  (servizio Atelier) non sono attualmente presenti opere dell'artista Giuseppe Uncini

Opere in archivio


Negli archivi presenti su ArsValue.com  (servizio Archivio) non sono attualmente presenti opere dell'artista Giuseppe Uncini

Opere nelle fiere


Nelle fiere presenti su ArsValue.com  (servizio Eventi) non sono attualmente presenti opere dell'artista Giuseppe Uncini


Biografia di Giuseppe Uncini

Giuseppe Uncini si trasferisce a Roma nei primi anni Cinquanta incoraggiato dall' scultore Edgardo Mannucci dal quale prenderà lo studio. Qui nasce la serie delle Terre ('57-'58), opere realizzate con cemento, carbone, terre. Le prime opere con il cemento armato risalgono all' fine del decennio; queste segnano il passaggio da una fase informale ad un'altra caratterizzata da un alfabeto elementare; la materia non è più informe ma dotata di un senso proprio, una materia essenziale, propositiva di una nuova fase che intende staccarsi dall' precedente. Nel 1958 espone all' Gall'ria Appia Antica a Roma con Lo Savio, Manzoni e Schifano. Nel 1962 è uno dei componenti del Gruppo 1, movimento appoggiato da Argan, che si propone di superare l'informale, perch, Già storicizzato e incapace di essere socialmente funzionale. Dopo lo scioglimento del gruppo, avvenuto nel '67, l'artista ha un periodo di sperimentazione con le strutturespazio e l'applicazione di componenti geometriche. La successiva ricerca scaturisce dall' riflessione riguardo a Ciò che non è corporeo, come nel caso della costruzione delle ombre, ma l'artista prosegue oltre e indaga nel silenzio delle forme pensate; dopo questa lunga ricerca l'attenzione viene nuovamente posta sulla componente spaziale. Si ricordano le mostre principali: nel 1961 si tiene una personale presso la gall'ria L'Attico a Roma; nel '64 è a Venezia presso la gall'ria del Cavall'no; nel '68 espone a Torino presso la gall'ria Stein; seguono diverse personali all' gall'ria Marconi a Milano ('73, '76, '80, '95); nell'83 espone all' Pinacoteca di Macerata; nell'87 è da Mara Coccia a Roma; nell'89 espone da Banchi Nuovi a Roma, è poi presente a Torino in due diverse gall'rie, Ippolito Simonis e Eva Menzio, quindi a Roma presso Mara Coccia; nel '91 è le sue opere sono presenti in due gall'rie, da Tega e da Cavellini; nel 1995 espone all' gall'ria Fumagall' a Bergamo e all' Studio Marconi a Milano.




© ArsValue 2000-2016 - Tutti i diritti sono riservati. ArsValue.com è un marchio di ArsValue S.r.l. - P.I. 01252700057
Cultura: it-it
Numero righe banner: 1
SezionaAttiva Alta: Banner3
SezionaAttiva Bassa: NonDefinita
TipoLayoutDueRighe: Free