italiano|english
User: Pass: Accedi         MyArsValue       Registrati       Acquista i servizi
Ars Value
home page > Aste >Cataloghi d'asta
ricerca avanzata

Artista  Ricerca tradizionale

Parola Chiave:
Valore da   a  
CERCA

aste
partecipa all'asta
Asta N. 443 - Libri e Manoscritti

Esposizione:
18, 19, 20 gennaio 2019
(10/13 - 14.30/18.30)


Casa d'asta: IL PONTE
Milano (MI), Palazzo Crivelli - Via Pontaccio, 12
Tel: 02 863141
Fax: 02 72022083
Sito: http://www.ponteonline.com
Email: asta.live@ponteonline.com

In data: 22/01/2019 - Ore 15:00 - Sessione Unica - dal lotto 1 al lotto 216


Scegli quante opere visualizzare


|< prima < indietro
Pagina di 22
avanti > ultima >|
LottoImmagineDescrizione completaValutazione
11
LALANDE, Jérôme (1732-1807) - Voyage d’un françois en Italie fait dans les années 1765-1766. Venezia, Parigi: Desaint, 1769.<br/><br/>Rara prima edizione mai andata in asta completa dell’atlante. Relazione del viaggio compiuto negli anni 1765 e 1766 molto apprezzata all’epoca da Chateaubriand “Le voyage de Lalande est encore ce qu’il y de mieux et de plus exact sur la Rome des arts et sur la Rome antique”. L’opera oltre a dettagliare gli aspetti geografici, storici e economici segnala anche molte curiosità gastronomiche. A riguardo si aggiunge il tomo 9° dell’edizione del 1786 con un intero capitolo che tratta dei formaggi d’Italia dove vengono citati il modo di preparazione, la stagionatura e altro.<br/><br/>8 volumi in 8vo (166 x 98mm); atlante in 4to (272 x 223mm). Atlante composto da 23 tavole, molte a doppia pagina o ripiegate (lievi sporadiche macchie o bruniture). Legatura coeva in pieno cuoio a bazzana, titolo e decori in oro su tassello al dorso, tagli rossi, segnalibri in seta; Legatura dell’atlante coeva con dorso in cuoio decorato in oro (qualche segno d'usura). SI AGGIUNGE: tomo nono dell'edizione del 1786 in legatura coeva in pieno cuoio dorso e titolo in oro (10).<br/><br/>-EN<br/><br/>LALANDE, Jérôme (1732-1807) - Voyage d’un françois en Italie fait dans les années 1765-1766. Venice, Paris: Desaint, 1769.<br/><br/>A rare edition which was never auctioned before complete with the atlas. The account of the years 1765 and 1766 was appreciated by Chateaubriand “Le voyage de Lalande est encore ce qu’il y de mieux et de plus exact sur la Rome des arts et sur la Rome antique”. The work, in addition to describing the geographical, historical and economical aspects, also decribes in great detail some of the gastronomic curiosities. Tom 9 of the 1785 edition is sold together with the other volumes and has a chapter dedicated to Italian cheeses.<br/><br/>8 volumes in 8vo (166 x 98mm); atlas in 4to (272 x 223mm). Atlas with 23 plates, several folding our double-page (occasional light staining and browning). Contemporary calf, titles and decorations in gilt on spine label, red edges, silk bookmarks; atlas in contemporary calf decorated in gilt (some rubbing). [Together with:] Tom 9 of the 18786 edition in contemporary calf.


LALANDE, Jérôme (1732-1807) - Voyage d’un françois en Italie fait dans les années 1765-1766. Venezia, Parigi: Desaint, 1769.

Rara prima edizione mai andata in asta completa dell’atlante. Relazione del viaggio compiuto negli anni 1765 e 1766 molto apprezzata all’epoca da Chateaubriand “Le voyage de Lalande est encore ce qu’il y de mieux et de plus exact sur la Rome des arts et sur la Rome antique”. L’opera oltre a dettagliare gli aspetti geografici, storici e economici segnala anche molte curiosità gastronomiche. A riguardo si aggiunge il tomo 9° dell’edizione del 1786 con un intero capitolo che tratta dei formaggi d’Italia dove vengono citati il modo di preparazione, la stagionatura e altro.

8 volumi in 8vo (166 x 98mm); atlante in 4to (272 x 223mm). Atlante composto da 23 tavole, molte a doppia pagina o ripiegate (lievi sporadiche macchie o bruniture). Legatura coeva in pieno cuoio a bazzana, titolo e decori in oro su tassello al dorso, tagli rossi, segnalibri in seta; Legatura dell’atlante coeva con dorso in cuoio decorato in oro (qualche segno d'usura). SI AGGIUNGE: tomo nono dell'edizione del 1786 in legatura coeva in pieno cuoio dorso e titolo in oro (10).

-EN

LALANDE, Jérôme (1732-1807) - Voyage d’un françois en Italie fait dans les années 1765-1766. Venice, Paris: Desaint, 1769.

A rare edition which was never auctioned before complete with the atlas. The account of the years 1765 and 1766 was appreciated by Chateaubriand “Le voyage de Lalande est encore ce qu’il y de mieux et de plus exact sur la Rome des arts et sur la Rome antique”. The work, in addition to describing the geographical, historical and economical aspects, also decribes in great detail some of the gastronomic curiosities. Tom 9 of the 1785 edition is sold together with the other volumes and has a chapter dedicated to Italian cheeses.

8 volumes in 8vo (166 x 98mm); atlas in 4to (272 x 223mm). Atlas with 23 plates, several folding our double-page (occasional light staining and browning). Contemporary calf, titles and decorations in gilt on spine label, red edges, silk bookmarks; atlas in contemporary calf decorated in gilt (some rubbing). [Together with:] Tom 9 of the 18786 edition in contemporary calf.
Stima minima: 1.200,00
Stima massima: 1.800,00
12
[MALTA] - PAOLI, Sebastiano - Codice Diplomatico Del Sacro Militare Ordine Gerosolimitano Oggi Di Malta. Lucca: Marescandoli, 1733-37.<br/><br/>Solo un'altra copia registrata come venduta all'asta di questo importante codice diplomatico di Malta (£2,800 nel 1992 da Sotheby's; RBH).<br/><br/>2 volumi, folio (404 x 258mm). Occhielli, titolo in rosso e nero con vignetta incisa in rame al frontespizio, una tavola generale de' Re di Gerusalemme ripiegata, 3 carte geografiche incise in rame raffiguranti il Regno di Gerusalemme, Rodi e le isole di Malta e Gozzo, una tavola sinottica ripiegata e 13 tavole a piena pagina incise in rame, alcune incisioni nel testo sia in rame che in legno (occasionali lievi bruniture alle pagine di testo e alle tavole a piena pagina). Pergamena coeva (alcune piccole mancanze e difetti minori). Variante A di SBN. Provenienza: Biblioteque De Village (ex libris). (2)<br/><br/>-EN<br/><br/>[MALTA] - PAOLI, Sebastiano - Codice Diplomatico Del Sacro Militare Ordine Gerosolimitano Oggi Di Malta. Lucca: Marescandoli, 1733-37.<br/><br/>Only one other copy of this diplomatic codex of Malta is recorded as having sold at auction (£2,800 in 1992 at Sotheby's; RBH).<br/><br/>2 volumes, folio (404 x 258mm). Half-titles, titles in red and black wth engraved vignette, a general folding table of the Kings of Jerusalem, 3 engraved folding plates of the Kingdom of Jerusalem, Rhodes and the islands of Malta and Gozzo, a synoptic folding table and 13 engraved plates, some engravings and woodcuts in text (occasional light browning on text and on plates, the maps are in good conditions). Contemproary vellum (some chipping and stains). Variant A of SBN. Provenance: Biblioteque De Village (ex libris). (2)


[MALTA] - PAOLI, Sebastiano - Codice Diplomatico Del Sacro Militare Ordine Gerosolimitano Oggi Di Malta. Lucca: Marescandoli, 1733-37.

Solo un'altra copia registrata come venduta all'asta di questo importante codice diplomatico di Malta (£2,800 nel 1992 da Sotheby's; RBH).

2 volumi, folio (404 x 258mm). Occhielli, titolo in rosso e nero con vignetta incisa in rame al frontespizio, una tavola generale de' Re di Gerusalemme ripiegata, 3 carte geografiche incise in rame raffiguranti il Regno di Gerusalemme, Rodi e le isole di Malta e Gozzo, una tavola sinottica ripiegata e 13 tavole a piena pagina incise in rame, alcune incisioni nel testo sia in rame che in legno (occasionali lievi bruniture alle pagine di testo e alle tavole a piena pagina). Pergamena coeva (alcune piccole mancanze e difetti minori). Variante A di SBN. Provenienza: Biblioteque De Village (ex libris). (2)

-EN

[MALTA] - PAOLI, Sebastiano - Codice Diplomatico Del Sacro Militare Ordine Gerosolimitano Oggi Di Malta. Lucca: Marescandoli, 1733-37.

Only one other copy of this diplomatic codex of Malta is recorded as having sold at auction (£2,800 in 1992 at Sotheby's; RBH).

2 volumes, folio (404 x 258mm). Half-titles, titles in red and black wth engraved vignette, a general folding table of the Kings of Jerusalem, 3 engraved folding plates of the Kingdom of Jerusalem, Rhodes and the islands of Malta and Gozzo, a synoptic folding table and 13 engraved plates, some engravings and woodcuts in text (occasional light browning on text and on plates, the maps are in good conditions). Contemproary vellum (some chipping and stains). Variant A of SBN. Provenance: Biblioteque De Village (ex libris). (2)
Stima minima: 1.500,00
Stima massima: 2.500,00
13
MERULA, Paolo (1558-1607) - Parte della Cosmographie generalis libri tres. Sono presenti 3 parti: Cosmographiae parti secundae liber IV. De Italia - Italiae specialis membrum primum, in quo priscae seu propriae descriptio - Italiae specialis membrum alterum. Amsterdam: Blaeu, 1636.<br/><br/>Una parte della celebre opera di Merula con 20 carte geografiche ripiegate incise in rame e due tavole.<br/><br/>Solo 3 parti in un volume, 12mo (125 x 74mm). Vignette xilografiche ai frontespizi delle varie parti, 20 carte geografiche ripiegate incise in rame e due tavole ripiegate. Pelle antica con filetti in oro ai piatti e al dorso, tagli a spruzzo (lievi difetti al dorso). Provenienza: nota di possesso datata 1654 al frontespizio. Si vende come collezione di tavole e non è passibile di storno.<br/><br/>-EN<br/><br/>MERULA, Paolo (1558-1607) - Parte della Cosmographie generalis libri tres. Sono presenti 3 parti: Cosmographiae parti secundae liber IV. De Italia - Italiae specialis membrum primum, in quo priscae seu propriae descriptio - Italiae specialis membrum alterum. Amsterdam: Blaeu, 1636.<br/><br/>Part of Merula's work with 20 engraved maps and 2 tables.<br/><br/>Only 3 parts in one volume, 12mo (125 x 74mm). Woodcut vignettes on titles of each part, 20 engraved folding plates and 2 folding tables. Later calf with gilt border, speckeld edges (lilght wear to spine). Provenance: ownership inscription dated 1654 on title. Sold as a collection of maps and not subject to return.


MERULA, Paolo (1558-1607) - Parte della Cosmographie generalis libri tres. Sono presenti 3 parti: Cosmographiae parti secundae liber IV. De Italia - Italiae specialis membrum primum, in quo priscae seu propriae descriptio - Italiae specialis membrum alterum. Amsterdam: Blaeu, 1636.

Una parte della celebre opera di Merula con 20 carte geografiche ripiegate incise in rame e due tavole.

Solo 3 parti in un volume, 12mo (125 x 74mm). Vignette xilografiche ai frontespizi delle varie parti, 20 carte geografiche ripiegate incise in rame e due tavole ripiegate. Pelle antica con filetti in oro ai piatti e al dorso, tagli a spruzzo (lievi difetti al dorso). Provenienza: nota di possesso datata 1654 al frontespizio. Si vende come collezione di tavole e non è passibile di storno.

-EN

MERULA, Paolo (1558-1607) - Parte della Cosmographie generalis libri tres. Sono presenti 3 parti: Cosmographiae parti secundae liber IV. De Italia - Italiae specialis membrum primum, in quo priscae seu propriae descriptio - Italiae specialis membrum alterum. Amsterdam: Blaeu, 1636.

Part of Merula's work with 20 engraved maps and 2 tables.

Only 3 parts in one volume, 12mo (125 x 74mm). Woodcut vignettes on titles of each part, 20 engraved folding plates and 2 folding tables. Later calf with gilt border, speckeld edges (lilght wear to spine). Provenance: ownership inscription dated 1654 on title. Sold as a collection of maps and not subject to return.
Stima minima: 500,00
Stima massima: 800,00
14
[MIRABEAU, Honore-Gabriel de Riquetti] - Atlas de la Monarchie Prussienne. Londra [Parigi]: LeJay Fils, 1778.<br/><br/>Atlante dell'opera del conte Mirabeau "De la Monarchie prussienne sous Frédéric Le Grand " che illustra con dovizia di particolari i dettagli delle manovre dell'esercito dell' "Alte Fritz" diventato esempio e caso di studio tra i contemporanei proprio per le sue impressionanti capacità di manovra e dispiegamento.<br/><br/>Folio (424 x 273mm). 10 carte geografiche a doppia pagina, 93 tavole con schemi di movimenti di truppe di alcune più volte ripiegate, buone condizioni (occasionali lievi strappi). Legatura coeva in cartonato, tracce al dorso di titoli, in barbe (segni di usura).<br/><br/>-EN<br/><br/>[MIRABEAU, Honore-Gabriel de Riquetti] - Atlas de la Monarchie Prussienne. London [Paris]: LeJay Fils, 1778.<br/><br/>The atlas of the work of Count Mirabeau "De la Monarchie prussiene sous Frédéric Le Grand" which illustrates the moves of the army of "Alte Fritz" which became a case study among contemporaries for its impressive maneuvering and deployment skills.<br/><br/>Folio (424 x 273mm). 10 engraved double-page folding maps, 93 plates, some folding, generally in good conditiong (occasional small tears). Contemporary boards, remains of titles on spine, uncut (some wear).


[MIRABEAU, Honore-Gabriel de Riquetti] - Atlas de la Monarchie Prussienne. Londra [Parigi]: LeJay Fils, 1778.

Atlante dell'opera del conte Mirabeau "De la Monarchie prussienne sous Frédéric Le Grand " che illustra con dovizia di particolari i dettagli delle manovre dell'esercito dell' "Alte Fritz" diventato esempio e caso di studio tra i contemporanei proprio per le sue impressionanti capacità di manovra e dispiegamento.

Folio (424 x 273mm). 10 carte geografiche a doppia pagina, 93 tavole con schemi di movimenti di truppe di alcune più volte ripiegate, buone condizioni (occasionali lievi strappi). Legatura coeva in cartonato, tracce al dorso di titoli, in barbe (segni di usura).

-EN

[MIRABEAU, Honore-Gabriel de Riquetti] - Atlas de la Monarchie Prussienne. London [Paris]: LeJay Fils, 1778.

The atlas of the work of Count Mirabeau "De la Monarchie prussiene sous Frédéric Le Grand" which illustrates the moves of the army of "Alte Fritz" which became a case study among contemporaries for its impressive maneuvering and deployment skills.

Folio (424 x 273mm). 10 engraved double-page folding maps, 93 plates, some folding, generally in good conditiong (occasional small tears). Contemporary boards, remains of titles on spine, uncut (some wear).
Stima minima: 200,00
Stima massima: 300,00
15
[REGNO DI NAPOLI] - ADLERHOLD Germanus - Umständliche Beschreibung des anjetzo vom Krieg neu-bedrohten sonst herrlichen Königreich Neapolis. Norimberga: Johann Leonhard Buggel presso Joh. Ernst Adelbulner, 1702: <br/><br/>Prima edizione di questa descrizione del Regno di Napoli. Le tavole raffigurano vedute di Ascoli, Posillipo, Gallipoli, L'Aquila, Mola, Sulmona, Taranto e Napoli. Interessante anche l'immagine della tarantola con il commento scritto sulle conseguenze del morso del ragno e sul ballo della tarantella.<br/><br/>8vo (157 x 95mm). Antiporta allegorica incisa in rame con ritratto dell'Arciduca d'Austria, 23 tavole incise fra cui una veduta di Napoli ripiegata (occasionali macchie d'umido). Pergamena coeva (lievi macchie e alcuni strappi).<br/><br/>-EN<br/><br/>[REGNO DI NAPOLI] - ADLERHOLD Germanus - Umständliche Beschreibung des anjetzo vom Krieg neu-bedrohten sonst herrlichen Königreich Neapolis. Nuremberg: Johann Leonhard Buggel at Joh. Ernst Adelbulner, 1702: <br/><br/>First edition of this description of the Reign of Naples. The numeours plates depitc fine views of Ascoli, Posillipo, Gallipoli, l'Aquila, Mola, Sulmona, Taranto and Naples. Also interesting is the plate of the "tartantola" and the "tarantella" dance.<br/><br/>8vo (157 x 95mm). Engraved frontispiece, 23 engraved plates including the folding view of Naples (occasional waterstaining). Contemporary vellum (some cuts and light stains).


[REGNO DI NAPOLI] - ADLERHOLD Germanus - Umständliche Beschreibung des anjetzo vom Krieg neu-bedrohten sonst herrlichen Königreich Neapolis. Norimberga: Johann Leonhard Buggel presso Joh. Ernst Adelbulner, 1702:

Prima edizione di questa descrizione del Regno di Napoli. Le tavole raffigurano vedute di Ascoli, Posillipo, Gallipoli, L'Aquila, Mola, Sulmona, Taranto e Napoli. Interessante anche l'immagine della tarantola con il commento scritto sulle conseguenze del morso del ragno e sul ballo della tarantella.

8vo (157 x 95mm). Antiporta allegorica incisa in rame con ritratto dell'Arciduca d'Austria, 23 tavole incise fra cui una veduta di Napoli ripiegata (occasionali macchie d'umido). Pergamena coeva (lievi macchie e alcuni strappi).

-EN

[REGNO DI NAPOLI] - ADLERHOLD Germanus - Umständliche Beschreibung des anjetzo vom Krieg neu-bedrohten sonst herrlichen Königreich Neapolis. Nuremberg: Johann Leonhard Buggel at Joh. Ernst Adelbulner, 1702:

First edition of this description of the Reign of Naples. The numeours plates depitc fine views of Ascoli, Posillipo, Gallipoli, l'Aquila, Mola, Sulmona, Taranto and Naples. Also interesting is the plate of the "tartantola" and the "tarantella" dance.

8vo (157 x 95mm). Engraved frontispiece, 23 engraved plates including the folding view of Naples (occasional waterstaining). Contemporary vellum (some cuts and light stains).
Stima minima: 700,00
Stima massima: 1.000,00
16
[SANSON, Nicolas (1600-1667)] Collezione di carte geografiche da L’Afrique en plusieurs cartes [e:] L’Amerique en plusieurs cartes. [Parigi: 1683].<br/><br/>Interessante raccolta di carte geografiche inclusa quella dell'America dove la California è illustrata come un'isola.<br/><br/>4to (219 x 170mm). L'Afrique con titolo e 18 carte geografiche ripiegate o a doppia pagina; l'Amérique con titolo e 15 carte geografiche ripiegate o a doppia pagina (un po' brunito, poche carte appena rifilate, da G4 alla fine piccola traccia di tarlo al margine interno nel testo e nelle carte). Pelle coeva, tagli a spruzzo rossi (difetti e perdite al dorso). Provenienza: piccolo timbro privato.<br/><br/>-EN<br/><br/>[SANSON, Nicolas (1600-1667)] Collezione di carte geografiche da L’Afrique en plusieurs cartes [e:] L’Amerique en plusieurs cartes. - [Paris: 1683].<br/><br/>An interesting collection of maps including one of America where California is depicted as an island.<br/><br/>4to (219 x 170mm). L'Afrique with title and 18 engraved maps; l'Amerique with 15 engraved maps (some browning, few plates just cropped, wormhole affecting innner margin of text and maps from G4 until the end). Contemporaru calf, red speckled edges (spine chipped, some rubbing, corners bumped). Provenance: small private stamp.


[SANSON, Nicolas (1600-1667)] Collezione di carte geografiche da L’Afrique en plusieurs cartes [e:] L’Amerique en plusieurs cartes. [Parigi: 1683].

Interessante raccolta di carte geografiche inclusa quella dell'America dove la California è illustrata come un'isola.

4to (219 x 170mm). L'Afrique con titolo e 18 carte geografiche ripiegate o a doppia pagina; l'Amérique con titolo e 15 carte geografiche ripiegate o a doppia pagina (un po' brunito, poche carte appena rifilate, da G4 alla fine piccola traccia di tarlo al margine interno nel testo e nelle carte). Pelle coeva, tagli a spruzzo rossi (difetti e perdite al dorso). Provenienza: piccolo timbro privato.

-EN

[SANSON, Nicolas (1600-1667)] Collezione di carte geografiche da L’Afrique en plusieurs cartes [e:] L’Amerique en plusieurs cartes. - [Paris: 1683].

An interesting collection of maps including one of America where California is depicted as an island.

4to (219 x 170mm). L'Afrique with title and 18 engraved maps; l'Amerique with 15 engraved maps (some browning, few plates just cropped, wormhole affecting innner margin of text and maps from G4 until the end). Contemporaru calf, red speckled edges (spine chipped, some rubbing, corners bumped). Provenance: small private stamp.
Stima minima: 1.500,00
Stima massima: 2.500,00
17
[SERIMAN, Zaccaria] - Viaggi di Enrico Wanton alle terre incognite australi, ed ai regni delle scimmie, e de' cinocefali. Nuovamente tradotti da un manoscritto Inglese. Berna [?Venezia]: 1764.<br/><br/>Buona copia della traduzione italiana di questi viaggi immaginari di Seriman che hanno come protagonista Enrico Wanton, naufrago sulle coste di una terra del sud dove incontra una civiltà aborigena di cui diventa ministro. Completo di tutte le incisioni in rame e della mappa ripiegata.<br/><br/>4 volumi, 8vo (161 x 116mm). Ritratto in antiporta, 32 tavole e una mappa, il tutto inciso in rame. Pelle coeva marmorizzata, dorsi dorati con titolo su tassello in marocchino rosso, tagli rossi (alcuni tarli e lievi graffi). Provenienza: etichette con descrizione dell'opera al piatto anteriore. (4)<br/><br/>-EN<br/><br/>[SERIMAN, Zaccaria] - Viaggi di Enrico Wanton alle terre incognite australi, ed ai regni delle scimmie, e de' cinocefali. Nuovamente tradotti da un manoscritto Inglese. Berne [? Venezia]: 1764.<br/><br/>Fine Italian translation of Seriman’s account of the imaginary voyages of the very un-English-sounding English narrator, Enrico Wanton. Shipwrecked on the shores of a South Land, Wanton finds a society of civilised and cultured apes. Coming into favour with them, he is soon appointed a minister of state and begins a course of excessive revelry and indulgence, which is depicted in the delightful plates that “show Seriman’s Australia to be very much like a Renaissance Planet of the Apes” (Moors).<br/><br/>4 volumes, 8vo (161 x 116mm). Engraved portrait, 32 plates and engraved map. Contemporary marbled calf, gilt spines and red edges (some wormholes and light rubbing). Provenance: paper labels describing the books on front panels. (4)


[SERIMAN, Zaccaria] - Viaggi di Enrico Wanton alle terre incognite australi, ed ai regni delle scimmie, e de' cinocefali. Nuovamente tradotti da un manoscritto Inglese. Berna [?Venezia]: 1764.

Buona copia della traduzione italiana di questi viaggi immaginari di Seriman che hanno come protagonista Enrico Wanton, naufrago sulle coste di una terra del sud dove incontra una civiltà aborigena di cui diventa ministro. Completo di tutte le incisioni in rame e della mappa ripiegata.

4 volumi, 8vo (161 x 116mm). Ritratto in antiporta, 32 tavole e una mappa, il tutto inciso in rame. Pelle coeva marmorizzata, dorsi dorati con titolo su tassello in marocchino rosso, tagli rossi (alcuni tarli e lievi graffi). Provenienza: etichette con descrizione dell'opera al piatto anteriore. (4)

-EN

[SERIMAN, Zaccaria] - Viaggi di Enrico Wanton alle terre incognite australi, ed ai regni delle scimmie, e de' cinocefali. Nuovamente tradotti da un manoscritto Inglese. Berne [? Venezia]: 1764.

Fine Italian translation of Seriman’s account of the imaginary voyages of the very un-English-sounding English narrator, Enrico Wanton. Shipwrecked on the shores of a South Land, Wanton finds a society of civilised and cultured apes. Coming into favour with them, he is soon appointed a minister of state and begins a course of excessive revelry and indulgence, which is depicted in the delightful plates that “show Seriman’s Australia to be very much like a Renaissance Planet of the Apes” (Moors).

4 volumes, 8vo (161 x 116mm). Engraved portrait, 32 plates and engraved map. Contemporary marbled calf, gilt spines and red edges (some wormholes and light rubbing). Provenance: paper labels describing the books on front panels. (4)
Stima minima: 600,00
Stima massima: 900,00
18
SONNERAT, Pierre (1748-1814) - Voyage aux Indes orientales et à la Chine : fait par ordre du Roi : depuis 1774, jusqu'en 1781. Parigi: presso l’autore, Froullé, Nyon e Barrois, 1782. <br/><br/>Pregiata prima edizione di questo celebre trattato di storia naturale e scoperte in Cina e nelle Indie Orientali (Hill). L'autore viaggiò in India, Cina, Ceylon, Filippine, Birmania, Madagascar, Capo di Buona Speranza e in molti altri luoghi. Il testo si divide principalmente in tre gruppi: quello topografico, quello sociologico e quello di storia naturale basato su osservazioni fatte durante diversi periodi di viaggio, ma principalmente alle Mauritius e in Madagascar. 2 volumi, 4to (245 x 190mm). Occhielli, 138 (su 140) tavole incise da Poisson e altri artisti su disegni di Sonnerat, fregi xilografici (mancano la tavola 80 e 119, occasionali lievi bruniture). Pelle coeva, dorsi e piatti decorati in oro, tagli marmorizzati (lievi difetti). Trovandosi i due volumi nella loro legatura originale d'epoca è presumibile pensare che le due tavole mancanti non fossero mai state rilegate nei volumi. Provenienza: ex libris con stemma araldico - piccolo timbro privato circolare agli occhielli - “G” su etichetta di segnatura privata al dorso. Cordier Sinica III, 2102 ('Pour la beaute des épreuves, cette édition est préférable à celle de 1806'); Cox I, p. 300 ('valuable work'); See Madeleine Ly-Tio-Fane, Pierre Sonnerat, 1748-1814: an Account of His Life and Work, 1976. (2).<br/><br/>-EN<br/><br/>SONNERAT, Pierre (1748-1814) - Voyage aux Indes orientales et à la Chine : fait par ordre du Roi : depuis 1774, jusqu'en 1781. Parigi: presso l’autore, Froullé, Nyon e Barrois, 1782. - <br/><br/>Fine first edition of this "celebrated classic of natural history exploration and discoveries in the Far East" (Hill). The author travelled to India, China, Ceylon, the Philippines, Burma, Madagascar, Cape of Good Hope and elsewhere. The text can be classified in three distinct groups: the topographical, the sociological and the part relative to natural history, based on observations made during different periods of the journey, but mainly completed at Isle de France [i.e. Mauritius] and Madagascar.<br/><br/>Half-titles, 138 (of 140) engraved plates by Poisson after drawings by Sonnerat (lacking plates 80 and 119, occasional light browning). Contemporary French mottled calf gilt, marbled edges (lightly rubbed). Being the two volumes are preserved in their original bindings the two missing plates were probably never bound in. Provenance: unidentified armorial bookplate - small private stamp on half-titles - shelfmark “G” on spine labels. Cordier Sinica III, 2102 ('Pour la beaute des epreuves, cette edition est preferable a celle de 1806'); Cox I, p. 300 ('valuable work'); See Madeleine Ly-Tio-Fane, Pierre Sonnerat, 1748-1814: an Account of His Life and Work, 1976. (2)<br/>.


SONNERAT, Pierre (1748-1814) - Voyage aux Indes orientales et à la Chine : fait par ordre du Roi : depuis 1774, jusqu'en 1781. Parigi: presso l’autore, Froullé, Nyon e Barrois, 1782.

Pregiata prima edizione di questo celebre trattato di storia naturale e scoperte in Cina e nelle Indie Orientali (Hill). L'autore viaggiò in India, Cina, Ceylon, Filippine, Birmania, Madagascar, Capo di Buona Speranza e in molti altri luoghi. Il testo si divide principalmente in tre gruppi: quello topografico, quello sociologico e quello di storia naturale basato su osservazioni fatte durante diversi periodi di viaggio, ma principalmente alle Mauritius e in Madagascar. 2 volumi, 4to (245 x 190mm). Occhielli, 138 (su 140) tavole incise da Poisson e altri artisti su disegni di Sonnerat, fregi xilografici (mancano la tavola 80 e 119, occasionali lievi bruniture). Pelle coeva, dorsi e piatti decorati in oro, tagli marmorizzati (lievi difetti). Trovandosi i due volumi nella loro legatura originale d'epoca è presumibile pensare che le due tavole mancanti non fossero mai state rilegate nei volumi. Provenienza: ex libris con stemma araldico - piccolo timbro privato circolare agli occhielli - “G” su etichetta di segnatura privata al dorso. Cordier Sinica III, 2102 ('Pour la beaute des épreuves, cette édition est préférable à celle de 1806'); Cox I, p. 300 ('valuable work'); See Madeleine Ly-Tio-Fane, Pierre Sonnerat, 1748-1814: an Account of His Life and Work, 1976. (2).

-EN

SONNERAT, Pierre (1748-1814) - Voyage aux Indes orientales et à la Chine : fait par ordre du Roi : depuis 1774, jusqu'en 1781. Parigi: presso l’autore, Froullé, Nyon e Barrois, 1782. -

Fine first edition of this "celebrated classic of natural history exploration and discoveries in the Far East" (Hill). The author travelled to India, China, Ceylon, the Philippines, Burma, Madagascar, Cape of Good Hope and elsewhere. The text can be classified in three distinct groups: the topographical, the sociological and the part relative to natural history, based on observations made during different periods of the journey, but mainly completed at Isle de France [i.e. Mauritius] and Madagascar.

Half-titles, 138 (of 140) engraved plates by Poisson after drawings by Sonnerat (lacking plates 80 and 119, occasional light browning). Contemporary French mottled calf gilt, marbled edges (lightly rubbed). Being the two volumes are preserved in their original bindings the two missing plates were probably never bound in. Provenance: unidentified armorial bookplate - small private stamp on half-titles - shelfmark “G” on spine labels. Cordier Sinica III, 2102 ('Pour la beaute des epreuves, cette edition est preferable a celle de 1806'); Cox I, p. 300 ('valuable work'); See Madeleine Ly-Tio-Fane, Pierre Sonnerat, 1748-1814: an Account of His Life and Work, 1976. (2)
.
Stima minima: 1.000,00
Stima massima: 1.500,00
19
TOLOMEO, Claudio (100-170) - Geografia [Legato con:] Descrittione della Geografia universale con tavole quarantadue d’intaglio in rame [E:] Espositioni, et introduttioni uniuersali di Girolamo Ruscelli sopra la Geografia di Claudio Tolomeo Alessandrino. Venezia: eredi di Melchior Sessa, 1599-98.<br/><br/>Quarta edizione del Tolomeo edito dal Ruscelli, rivisto ed aumentato dal Rosaccio, alcuni esemplari presentano una variante al frontespizio in quanto recano la data 1598. Rispetto all'edizione precedente il Rosaccio aggiunge 5 carte interamente nuove: Europa, Hungaria et Transilvania, Africa, Asia e America. Il quarto libro della seconda parte contiene descrizioni e carte dell’America: 4 carte generali e 7 particolari.<br/><br/>3 parti in un volume, 4to (227 x 165mm). 27 carte geografiche a doppia pagina incise in rame nella prima parte e 42 carte geografiche incise in rame nella seconda, numerose figure e fregi xilografici nel testo (alcune piccole, sporadiche e marginali riparazioni e macchie, lavato). Legatura moderna in pergamena con titolo in oro su etichetta al dorso (qualche macchia). La collazione di questa edizione è la seguente: Geografia: *4, a-f4, g2, *4, 2*2, a-k4, L2, A4, B-C2, D-E4, F2, G-I4, K2, L-M4, N-P2, Q-R4, S2, T-X4, Y2, Z4, 2A-2B2, 2C-2D4, 2E2, 2F4, 2G-2H2, 2I4, 2K-2L4, 2M-2P2, 2Q-2R4, 2S2, 2T-2X4, 2Y2, 2Z4, 3A2, 3B4, 3B-3E2, 3F4, 3G-3I2, 3K4, 3L-3N2, 3O-3P4; Descrittione: A2, B4, C2, D2, E-K4, L2, M4, N2, O4, P2, Q2, R4, S-V2, X4, Y-2I2, 2K4, 2L3-3N3; Esposizioni: a4-e4, e4-f4 con ultima bianca. Provenienza: nota di possesso cancellata al frontespizio.<br/><br/>-EN<br/><br/>TOLOMEO, Claudio (100-170) - Geografia [Legato con:] Descrittione della Geografia universale con tavole quarantadue d’intaglio in rame [E:] Espositioni, et introduttioni uniuersali di Girolamo Ruscelli sopra la Geografia di Claudio Tolomeo Alessandrino. Venice: eredi di Melchior Sessa, 1599-98.<br/><br/>Fourth edition of Ruscelli's Ptolemy augmented by Rosaccio with 5 new maps: Europe, Hungaria et Transilvania, Africa, Asia and America. The fourth book in part 2 contains the descriptions and maps of America: 4 general maps and 7 detailed maps.<br/><br/>3 parts in one volume, 4to (227 x 165mm). 27 engraved maps in part I and 42 in part II, woodcut headpieces. Modern vellum, title on spine label (some staining). The collation is as follows: Geografia: *4, a-f4, g2, *4, 2*2, a-k4, L2, A4, B-C2, D-E4, F2, G-I4, K2, L-M4, N-P2, Q-R4, S2, T-X4, Y2, Z4, 2A-2B2, 2C-2D4, 2E2, 2F4, 2G-2H2, 2I4, 2K-2L4, 2M-2P2, 2Q-2R4, 2S2, 2T-2X4, 2Y2, 2Z4, 3A2, 3B4, 3B-3E2, 3F4, 3G-3I2, 3K4, 3L-3N2, 3O-3P4; Descrittione: A2, B4, C2, D2, E-K4, L2, M4, N2, O4, P2, Q2, R4, S-V2, X4, Y-2I2, 2K4, 2L3-3N3; Esposizioni: a4-e4, e4-f4 with final blank. Provenance: erased ownership inscription on title.


TOLOMEO, Claudio (100-170) - Geografia [Legato con:] Descrittione della Geografia universale con tavole quarantadue d’intaglio in rame [E:] Espositioni, et introduttioni uniuersali di Girolamo Ruscelli sopra la Geografia di Claudio Tolomeo Alessandrino. Venezia: eredi di Melchior Sessa, 1599-98.

Quarta edizione del Tolomeo edito dal Ruscelli, rivisto ed aumentato dal Rosaccio, alcuni esemplari presentano una variante al frontespizio in quanto recano la data 1598. Rispetto all'edizione precedente il Rosaccio aggiunge 5 carte interamente nuove: Europa, Hungaria et Transilvania, Africa, Asia e America. Il quarto libro della seconda parte contiene descrizioni e carte dell’America: 4 carte generali e 7 particolari.

3 parti in un volume, 4to (227 x 165mm). 27 carte geografiche a doppia pagina incise in rame nella prima parte e 42 carte geografiche incise in rame nella seconda, numerose figure e fregi xilografici nel testo (alcune piccole, sporadiche e marginali riparazioni e macchie, lavato). Legatura moderna in pergamena con titolo in oro su etichetta al dorso (qualche macchia). La collazione di questa edizione è la seguente: Geografia: *4, a-f4, g2, *4, 2*2, a-k4, L2, A4, B-C2, D-E4, F2, G-I4, K2, L-M4, N-P2, Q-R4, S2, T-X4, Y2, Z4, 2A-2B2, 2C-2D4, 2E2, 2F4, 2G-2H2, 2I4, 2K-2L4, 2M-2P2, 2Q-2R4, 2S2, 2T-2X4, 2Y2, 2Z4, 3A2, 3B4, 3B-3E2, 3F4, 3G-3I2, 3K4, 3L-3N2, 3O-3P4; Descrittione: A2, B4, C2, D2, E-K4, L2, M4, N2, O4, P2, Q2, R4, S-V2, X4, Y-2I2, 2K4, 2L3-3N3; Esposizioni: a4-e4, e4-f4 con ultima bianca. Provenienza: nota di possesso cancellata al frontespizio.

-EN

TOLOMEO, Claudio (100-170) - Geografia [Legato con:] Descrittione della Geografia universale con tavole quarantadue d’intaglio in rame [E:] Espositioni, et introduttioni uniuersali di Girolamo Ruscelli sopra la Geografia di Claudio Tolomeo Alessandrino. Venice: eredi di Melchior Sessa, 1599-98.

Fourth edition of Ruscelli's Ptolemy augmented by Rosaccio with 5 new maps: Europe, Hungaria et Transilvania, Africa, Asia and America. The fourth book in part 2 contains the descriptions and maps of America: 4 general maps and 7 detailed maps.

3 parts in one volume, 4to (227 x 165mm). 27 engraved maps in part I and 42 in part II, woodcut headpieces. Modern vellum, title on spine label (some staining). The collation is as follows: Geografia: *4, a-f4, g2, *4, 2*2, a-k4, L2, A4, B-C2, D-E4, F2, G-I4, K2, L-M4, N-P2, Q-R4, S2, T-X4, Y2, Z4, 2A-2B2, 2C-2D4, 2E2, 2F4, 2G-2H2, 2I4, 2K-2L4, 2M-2P2, 2Q-2R4, 2S2, 2T-2X4, 2Y2, 2Z4, 3A2, 3B4, 3B-3E2, 3F4, 3G-3I2, 3K4, 3L-3N2, 3O-3P4; Descrittione: A2, B4, C2, D2, E-K4, L2, M4, N2, O4, P2, Q2, R4, S-V2, X4, Y-2I2, 2K4, 2L3-3N3; Esposizioni: a4-e4, e4-f4 with final blank. Provenance: erased ownership inscription on title.
Stima minima: 3.000,00
Stima massima: 5.000,00
20
ACQUAPENDENTE, Girolamo Fabrici d' (1533-1619) - De formatione ovi, et pulli tractatus accuratissimus. Padova: ex officina Aloisio Bencio, 1621. [Legato con:] De formato foetu. Padova: ex typographia Lorenzo Pasquat, 1600 (ma 1604 al colophon). [E:] De venarum ostiolis. Padova: ex typographia Lorenzo Pasquat, 1603. [E:] De brutorum. Padova: ex typographia Lorenzo Pasquat, 1603. <br/><br/>Raccolta di importanti prime edizioni di Aquapendente inclusa la prima edizione completa del suo testo più importante: il De venarum ostiolis. Il testo ispirò Harvey nel concettualizzare la circolazione del sangue, costituendo un modello per il suo De motu cordis (1628). Nel De formatione l'autore tratta invece della formazione del feto partendo dall'esame del luogo esterno in cui questo si verifica, cioè l'uovo, per poi procedere a quello del luogo interno, cioè l'utero, nel quale il processo si svolge in modo nascosto e inaccessibile all'osservazione, e nel quale quindi il fenomeno si può ricostruire solo per analogia, e cioè partendo dal fatto per ricostruire l'azione. Il De formato foetu esamina invece i bisogni del feto una volta che si è completamente formato, ma quando ancora non è in grado di nutrirsi con la bocca e respirare. I meriti dell'Aquapendente sono stati individuati non tanto nella novità del materiale esaminato o nella originalità della sua interpretazione, quanto nella sua chiara comprensione delle relazioni strutturali basate sull'esame di un largo numero di forme. Non arrivò a scoprire certe relazioni strutturali del sistema vascolare fetale perché non ebbe alcuna idea della circolazione del sangue né nel feto né nell'adulto; comunque nella trattazione della placenta sembra avere superato per vastità di esperienza tanto il Vesalio che il Falloppia, presentando una classificazione ragionata delle sue varie forme e tentando di correlarle con i vari tipi di animali. Introdusse sovente una nuova terminologia e in particolare arrivò ad una esatta definizione di "cotyledon", termine su cui nelle stesse fonti antiche regnava la più grande confusione. Infine nel De brutorum loquela, dove l'intento filosofico-teoretico è esplicitamente dichiarato nel riferimento ai libri sugli animali di Aristotele, l'anatomia, estesa anche oltre i limiti dell'applicazione aristotelica, è presentata come un organico ingrediente della filosofia naturale, una sua parte essenziale, rilevante dal punto di vista teoretico e scientifico, e non più considerata soltanto come una conoscenza valida nel campo delle applicazioni pratiche (Treccani). Fabrizi Acquapendente acquistò fama in tutta Europa per l'alto valore dei suoi studi anatomici, embriologici e fisiologici: fu fondatore, fra l'altro, del celebre teatro anatomico padovano ancora oggi esistente e fu maestro di William Harvey e di Giulio Casserio.<br/><br/>4 opere in un volume, folio (410 x 270mm). Marche tipografiche ai frontespizi, iniziali xilografiche e fregi, De formatione ovi con 3 (su 7) tavole, De formato Foetu con 25 (su 33) tavole, De venarum ostiolis completo con le 8 tavole (frontespizio leggermente corto al margine esterno), De brutorum con paginazione (6), 27, (1) (rari piccoli fori di tarlo ai margini e lievi macchie di umidità, poche riparazioni e rinforzi senza perdite, De formatione ovi: senza *3-*4 e ultimo fascicolo non segnato di 4 tavole, manca errata, frontespizio con riparazione all'angolo superiore; De formato foetu senza il frontespizio e la bianca p2, senza D1-D4 con tavole IV-VI e O1-O2, P1-P4 con tavole XXIII-XXV, manca l'errata). Legatura recente in mezza pergamena. Provenienza: Ex libris: "Six luceat lux" (famiglia Stanescu) Bib. Walleriana 136.


ACQUAPENDENTE, Girolamo Fabrici d' (1533-1619) - De formatione ovi, et pulli tractatus accuratissimus. Padova: ex officina Aloisio Bencio, 1621. [Legato con:] De formato foetu. Padova: ex typographia Lorenzo Pasquat, 1600 (ma 1604 al colophon). [E:] De venarum ostiolis. Padova: ex typographia Lorenzo Pasquat, 1603. [E:] De brutorum. Padova: ex typographia Lorenzo Pasquat, 1603.

Raccolta di importanti prime edizioni di Aquapendente inclusa la prima edizione completa del suo testo più importante: il De venarum ostiolis. Il testo ispirò Harvey nel concettualizzare la circolazione del sangue, costituendo un modello per il suo De motu cordis (1628). Nel De formatione l'autore tratta invece della formazione del feto partendo dall'esame del luogo esterno in cui questo si verifica, cioè l'uovo, per poi procedere a quello del luogo interno, cioè l'utero, nel quale il processo si svolge in modo nascosto e inaccessibile all'osservazione, e nel quale quindi il fenomeno si può ricostruire solo per analogia, e cioè partendo dal fatto per ricostruire l'azione. Il De formato foetu esamina invece i bisogni del feto una volta che si è completamente formato, ma quando ancora non è in grado di nutrirsi con la bocca e respirare. I meriti dell'Aquapendente sono stati individuati non tanto nella novità del materiale esaminato o nella originalità della sua interpretazione, quanto nella sua chiara comprensione delle relazioni strutturali basate sull'esame di un largo numero di forme. Non arrivò a scoprire certe relazioni strutturali del sistema vascolare fetale perché non ebbe alcuna idea della circolazione del sangue né nel feto né nell'adulto; comunque nella trattazione della placenta sembra avere superato per vastità di esperienza tanto il Vesalio che il Falloppia, presentando una classificazione ragionata delle sue varie forme e tentando di correlarle con i vari tipi di animali. Introdusse sovente una nuova terminologia e in particolare arrivò ad una esatta definizione di "cotyledon", termine su cui nelle stesse fonti antiche regnava la più grande confusione. Infine nel De brutorum loquela, dove l'intento filosofico-teoretico è esplicitamente dichiarato nel riferimento ai libri sugli animali di Aristotele, l'anatomia, estesa anche oltre i limiti dell'applicazione aristotelica, è presentata come un organico ingrediente della filosofia naturale, una sua parte essenziale, rilevante dal punto di vista teoretico e scientifico, e non più considerata soltanto come una conoscenza valida nel campo delle applicazioni pratiche (Treccani). Fabrizi Acquapendente acquistò fama in tutta Europa per l'alto valore dei suoi studi anatomici, embriologici e fisiologici: fu fondatore, fra l'altro, del celebre teatro anatomico padovano ancora oggi esistente e fu maestro di William Harvey e di Giulio Casserio.

4 opere in un volume, folio (410 x 270mm). Marche tipografiche ai frontespizi, iniziali xilografiche e fregi, De formatione ovi con 3 (su 7) tavole, De formato Foetu con 25 (su 33) tavole, De venarum ostiolis completo con le 8 tavole (frontespizio leggermente corto al margine esterno), De brutorum con paginazione (6), 27, (1) (rari piccoli fori di tarlo ai margini e lievi macchie di umidità, poche riparazioni e rinforzi senza perdite, De formatione ovi: senza *3-*4 e ultimo fascicolo non segnato di 4 tavole, manca errata, frontespizio con riparazione all'angolo superiore; De formato foetu senza il frontespizio e la bianca p2, senza D1-D4 con tavole IV-VI e O1-O2, P1-P4 con tavole XXIII-XXV, manca l'errata). Legatura recente in mezza pergamena. Provenienza: Ex libris: "Six luceat lux" (famiglia Stanescu) Bib. Walleriana 136.
Stima minima: 5.000,00
Stima massima: 8.000,00
|< prima < indietro
Pagina di 22
avanti > ultima >|
© ArsValue 2000-2016 - Tutti i diritti sono riservati. ArsValue.com è un marchio di ArsValue S.r.l. - P.I. 01252700057
Cultura: it-it
Numero righe banner: 1
SezionaAttiva Alta: Banner3
SezionaAttiva Bassa: NonDefinita
TipoLayoutDueRighe: Free