italiano|english
User: Pass: Accedi         MyArsValue       Registrati       Acquista i servizi
Ars Value
Patrizioni - Biografia
home page
opere
eventi
contatti
informazioni

PATRIZIA TESTONI,in arte Patrizioni Le emozioni, in un attimo Patrizia Testoni,Patrizioni come ama firmarsi, nel suo fare cerca se stessa e,cercandosi, si trova nelle mille emozioni e nelle mille sfaccettature di cui e' capace. Ha seguito la sua passione e ha dato libero sfogo alla sua voglia di esprimersi, di esternare, di "tirare fuori" la sua anima. L'Arte le e' congeniale e, da autodidatta quale e', la esplora e ne diventa "artefice" seguendo quell'indole creativa che le appartiene. Opere grafiche e pittoriche, su carta e su tela, a pastello,matita ed olio, con soggetti ed emozioni che trasmettono un animo inquieto e attento al mondo ed alle sue forze e debolezze. Importanti i temi di sensibilita' sociale, la guerra e i bambini(Sognando"), l'amore e la vita nei luoghi poveri del mondo ("Il colore blu"), la femminilita' piu' sentita, ma anche la Natura, ridente o burrascosa, tranquilla o contorta, che spesso diventa espressione del nostro IO piu' segreto. E cosi' nascono "IL Porticciolo", soleggiato e ozioso, ma anche "L'Albero piegato",inclinato e contorto dal vento e dal tempo, indomito e forte contro ogni bufera. Tele in cui i blu del mare e del cielo, vengono squarciati da barche colorate o grovigli di rami grigi e bianchi, chiome di alberi verdi e nere, che Patrizioni lancia sulla tela con pennellate infinite e ripetute, quasi colta da un impeto pittorico "vangoghiano". Quando dipinge Patrizioni si trasforma e, liberandosi dalle vicende contingenti, entra nella dimensione altra, oltre il tempo e lo spazio in cui si sente spesso costretta, libera se stessa e quanto di piu' profondo l'ha toccata. "Sente" e trasfonde nei segni e nei colori il suo mondo fatto di speranze, amori, delusioni, gioie, ricordi e attimi di cui il suo "stupore fanciullo" rimane ancora capace. Dipinge cosi' con una rapidita' ed un fervore inconsueto, per cogliere l'impressione fugace e transitoria nella luce e nell'atmosfera, per comunicare ed esternare cio' che il suo animo sta vivendo. Emozioni che si traducono in equivalenti pittorici con la luce attraverso il colore. Segni e pennellate che si stanno intensificando nelle ultime opere, come ne "IL Viale",o "Gli Alberi", in cui la ricerca pittorica dell'artista mostra un'attenzione particolare per le luci e le ombre in una visione onirica dello spazio, straniante nei colori, ma riconoscibile e veritiero nei riferimenti. Spazi e luoghi che vengono resi in modo veloce e curato insieme, attraverso chiari e scuri, segni e movimenti del pennello, poiche' "Ogni cosa muta, anche la pietra" come diceva Claude Monet. Patrizioni e' cosi' che si mostra, mutevole e complessa, carica di emozioni e sentimenti, sensibile e forte insieme della sua stessa sensibilita'. Nella pittura ha trovato la via per comunicare la sua irruenza emotiva e, sempre piu', ne diviene cifra espressiva attraverso di essa. Dottoressa Francesca Mariotti.

Tecniche
olii su tela, olii su cartoni telati, acrilici, matita su carta, carboncino su carta...

Premi
Attestato di merito artistico, trofeo, targa, partecipazioni mostre, pubblicazioni, partecipazione prestigiosa fiera dell'arte a Padova

Cronistoria

2011
Mostra 5a BIENNALE INTERNAZIONALE D'ARTE CASTELLO ESTENSE
2011
5a BIENNALE INTERNAZIONALE D'ARTE CASTELLO ESTENSE
2011
PUBBLICAZIONE SULLA RIVISTA " EFFETTO ARTE" DIRETTA DAL CRITICO D'ARTE PAOLO LEVI IN EDICOLA GENNAIO FEBBRAIO
2011
Pubblicazione sulla rivista "EFFETTO ARTE" diretta da PAOLO LEVI dal mese di gennaio /febbraio 2011 , in tutte le edicole.
2011
REFLECTION ON MY ART WITH LITTLE ENTHUSIASM MA MI saddens me so modestly. TODAY I HAD A GREAT DESIRE FOR DRAWING BUT TO A CERTAIN POINT became almost obsessive and say that sometimes is When you 're sick who can give the best, because It s instinct, Unreason, haste , the frenzy that comes out ..... HOWEVER, IF YOU FEEL A place seems to play a script, but how do you make it clear that this picture was wrong, in a hurry, DO NOT follow the rules and Perhaps what best represents you and WHEN YOU ARE NOT THAT GOOD BECAUSE YOU ACKNOWLEDGE AS You re alright. TODAY IS ME
2011
RIFLESSIONE SULLA MIA ARTE
MI ENTUSIASMO CON POCO MA MI RATTRISTO ANCHE CON POCO. OGGI AVEVO UNA GRAN VOGLIA DI DISEGNARE MA A UN CERTO PUNTO SONO DIVENTATA QUASI OSSESSIVA E DIRE CHE A VOLTE E' QUANDO STAI MALE CHE RIESCI A "DARE IL MEGLIO " , PERCHE' E' L'ISTINTO, L'IRRAZIONALITA', LA FRETTA, LA FRENESIA CHE ESCE.....INVECE QUANDO TI SENTI A POSTO SEMBRA DI RECITARE UN COPIONE , MA COME FAI A FAR CAPIRE CHE QUESTO QUADRO FATTO MALE, IN FRETTA, NON SEGUENDO LE REGOLE E' FORSE QUELLO CHE MEGLIO TI RAPPRESENTA E CHE QUANDO STAI BENE NON RICONOSCI COME TUO PERCHE' " SEI A POSTO" . OGGI SONO IO
2011
5a BIENNALE INTERNAZIONALE D'ARTE CASTELLO ESTENSE
2011
Mostra 5a BIENNALE INTERNAZIONALE D'ARTE CASTELLO ESTENSE
2011
PUBBLICAZIONE "PUNTO DI ROTTURA" TESTO SALVATORE RUSSO E LILLO TURCO BREVE DESCRIZIONE dell'opera: PUNTO DI ROTTURA , olio su tela, 50x80 ,fatto nel 2010, cercavo qualcosa d'effetto, che potesse restare impresso nella mente di chi guarda....con forme e colori in netto contrasto per testimoniare la lotta che esiste tra Natura e Progresso sfrenato e insensato che non tiene conto della cura che l'uomo dovrebbe avere della nostra unica e sola "casa", LA TERRA, meraviglioso pianeta che ci ospita e che sfruttiamo fino all'inverosimile, provocando cambiamenti climatici, inquinamento e la ribellione del pianeta stesso...invece di preservarlo e custodirlo al meglio per noi e le generazioni future....
2010
Pubblicazione IL VIALE TESTI dottoressa e critica d'arte FRANCESCA MARIOTTI, dott. RUSSO, DINO MARASA'.
2010
Fiera d'arte a Padova immagini del catalogo Partecipazione con la galleria Gio' art di Lucca di Giovambattista Bevacqua
2010
Pubblicazione sul catalogo arte fiera Padova dell'opera "L'albero piegato" Galleria Gio' Art di Bevacqua Giovambattista - via Canuleia,20 Lucca
Patrizioni mail- mikypallina@alice.it Galleria Gio' Art-E- Mail:storelucca@gio-art.it
2010
Pubblicazione sul catalogo arte fiera Padova dell'opera "L'albero piegato" Galleria Gio' Art di Bevacqua Giovambattista - via Canuleia,20 Lucca
2010
Partecipazione fiera d'arte in Padova con la galleria Gio' art di Lucca di Giovambattista Bevacqua, opere: L'albero Piegato, Frutteto in fiore, Il viale
2010
PATRIZIONI " RIFLESSIONE SULLA MIA ARTE
MI ENTUSIASMO CON POCO MA MI RATTRISTO ANCHE CON POCO. OGGI AVEVO UNA GRAN VOGLIA DI DISEGNARE MA A UN CERTO PUNTO SONO DIVENTATA QUASI OSSESSIVA E DIRE CHE A VOLTE E' QUANDO STAI MALE CHE RIESCI A "DARE IL MEGLIO " , PERCHE' E' L'ISTINTO, L'IRRAZIONALITA', LA FRETTA, LA FRENESIA CHE ESCE.....INVECE QUANDO TI SENTI A POSTO SEMBRA DI RECITARE UN COPIONE , MA COME FAI A FAR CAPIRE CHE QUESTO QUADRO FATTO MALE, IN FRETTA, NON SEGUENDO LE REGOLE E' FORSE QUELLO CHE MEGLIO TI RAPPRESENTA E CHE QUANDO STAI BENE NON RICONOSCI COME TUO PERCHE' " SEI A POSTO" . OGGI SONO IO
PUBBLICAZIONE CAMMINANDO IN VIA MAZZINI... Potete trovarmi anche su Facebook alla pagina Patrizioni pittrice o su Pittart Patrizia Testoni www.premioceleste.it
TESTO DELL'EDITORE SANDRO SERRADIFALCO
2010
GLI ALBERI CI PARLANO
Natura e senso del reale nella pittura di Patrizioni
La pittura di Patrizioni è un'arte personale che scaturisce dalla profondità del suo animo a contatto con tutto ciò che la circonda, alimentando le sue stesse passioni e restituendo all'osservatore le emozioni che lei prova in prima persona.
Le varie opere dell'artista emiliana formano tante sinfonie, che nel loro intrecciarsi producono una sorprendente musica di colori, musica che sostituisce alle note dei colpi di pennello capaci di armonizzarsi nella rete di un linguaggio figurativo unitario, che sembra crescere a poco a poco di fronte ai nostri occhi avidi d'immagini.
La Natura è raffigurata in chiave romantica: le diverse sequenze visive proiettate sulla tela rappresentano infatti altrettanti correlativi oggettivi di emozioni personali. In questo senso Patrizioni condivide l'assunto del pittore inglese John Constable, secondo il quale la "pittura non è altra parola che sentimento".
"La Natura non è un mondo a parte, ma una parte di noi. Siamo immersi in questo cosmo e finiremo in mezzo alla natura, che è colore, vita. Gli stessi alberi parlano!”.
Ne “Il viale”, una tra le opere più interessanti, la Patrizioni mette su tela un viale alberato in aperta campagna: alberi con foglie gialle e grigie, una visione contrassegnata da freschezza, luce e colori. Il tocco del pennello leggero e delicato delinea in maniera semplice ma incisiva i minimi dettagli.
Come racconta l’artista stessa: “era il 2 di Novembre e gli alberi avevano ancora delle bellissime foglie verdi che mi entusiasmavano solo a guardarle, nonostante questo non sono riuscita a usare quei colori. Sembrava che il pennello avesse già deciso di usare altri colori, diversi da quelli reali”.
In “Bosco autunnale” l’artista mette in primo piano quattro grandi alberi che hanno già perduto le foglie, ma conservano nonostante il “letargo” la propria vitalità. Patrizioni scrive: “L'aria era fresca, tipica dell'autunno, soffiava il vento , e i tre alberi davanti alla mia finestra ondeggiavano e le foglie assumevano quel colore marrone bruciato che segna la fine del loro ciclo vitale eppure mi sentivo viva e frizzante...
Del resto non capisco la natura: si prepara a dormire, eppure tutt'intorno si riempie di vita e colore!”.
“In Pineta” troviamo in primo piano due maestosi pini marittimi; sullo sfondo, un uomo e una donna circondati e quasi sopraffatti dalla meraviglia di fronte alla straordinaria bellezza della natura. Luci, colori, ombre e sfumature sono ben bilanciati. Ricorda tanto gli artisti naif che si distinguono per il loro istinto e originalità, senza seguire i dettami tecnici o “filosofici” delle espressioni artistiche del “momento”.
Patrizioni ancora scrive: “La natura, il pino, l'odore della salsedine che si sente in pineta, mi riempiono il cuore di entusiasmo, di vitalità, come se pregustassi già l'imminente vista dell'azzurro del mare, quest'energia vitale che ci regala la natura senza chiederci nulla in cambio, se non un po di rispetto”.
Questa attenzione alla natura ha una valenza fortemente ecologista che si contrappone alla nostra attuale situazione, dove una ingiustificabile conflittualità tra natura e mondo metropolitano mortifica l’intrinseca esigenza di libertà e spazio.
In "L'Albero piegato" una raffica repentina di vento tenta di sopraffare l’indomita pianta che resiste e vive contro ogni avversità climatica.
In “Volo di gabbiani” e in “Volo di gabbiani 2” è evidente l’influenza vangoghiana, colori accesi rivelano un campo di grano maturo pronto per il raccolto, con gabbiani al posto dei paradigmatici corvi, e il mare azzurro dello sfondo, che con la sua limpida freddezza cromatica si contrappone ai cieli cupi e burrascosi del famosissimo pittore olandese.
Un’altra tematica importantissima è la guerra, posta in relazione con l’infanzia. Ciò si evince nel dipinto “Sognando”, dove, sotto un cielo plumbeo, un bambino innocentemente si svaga con un aeroplanino giocattolo, senza rendersi conto della distruzione che è proprio davanti ai suoi occhi.
L’aria rarefatta e satura è raffigurata dai colori, giallo, nero e marrone ben sfumati, le figure sono solo sagome nere quasi a suggerire la condizione permanente di lutto e dolore che una guerra comporta.
Ne“Il colore blu” la tematica trattata è quella (implicita) della fame del mondo. Nella lontana Africa una donna di colore tiene sulle spalle il suo bambino, mentre beve da un recipiente.
Nell’artista emiliana troviamo un’autentica attenzione ai variegati temi sociali, alla guerra, ai bambini, alla natura, in un intreccio di luci ed ombre, colori e sfumature che rendono il mondo artistico di Patrizioni particolarmente suggestivo.
Lillo Turco
2010
RIFLESSIONE SULLA MIA ARTE: LA CAMPAGNA DI UNA VOLTA SARA' QUELLA DEL FUTURO? LO SPERO TANTO, FORSE SE TUTT'INSIEME DECIDEREMO DI PRENDERCI CURA DELLA NOSTRA E UNICA CASA, CHE E' LA TERRA, QUESTO MAGNIFICO PIANETA CHE CI OSPITA E CHE CHIEDE SOLO UN PO' DI RISPETTO. QUEST'OLIO SU TELA MI RICORDA TANTO LA MIA CAMPAGNA, LE CORSE CHE FACEVAMO DA BAMBINI TRA I FILARI DI FRUTTA E IL CONTADINO CHE SGRIDAVA QUANDO CI VEDEVA...
2008
Breve descrizione dell'opera:
IL VIALE olio su tela QUESTO VIALE RAPPRESENTA UN PERIODO "FELICE E TRISTE" DELLA MIA VITA.... QUANDO L'HO DIPINTO SEMBRAVA QUASI MI ASPETTASSE NEL TEMPO...ERA IL 2 DI NOVEMBRE E GLI ALBERI AVEVANO ANCORA DELLE BELLISSIME FOGLIE VERDI CHE MI ENTUSIASMAVANO QUANDO LE GUARDAVO....TUTTE LE MATTINE, QUANDO ANDAVO A SCUOLA GUARDAVO QUEL VIALE MERAVIGLIOSO, LUNGHISSIMO E IN PRIMAVERA DIVENTAVA VERDISSIMO E RIGOGLIOSO, MI PIACEVA SALIRE IL PICCOLO ARGINE PER ANDARE A PASSEGGIARCI.....MA ERA ANCHE VICINO ALLA MIA SCUOLA..E.....NONOSTANTE MI ENTUSIASMASSE TANTO IL VERDE DELLE FOGLIE NON SONO RIUSCITA A USARE QUEL COLORE...MI SEMBRAVA CHE IL PENNELLO AVESSE GIA' DECISO ...E... FINITO SONO TORNATA ALLA REALTA' E COSI' ERA...
2007
RACCOLTA DELL'UVA olio su tela
2007
RITORNO A CASA
2006
"Camminando in via Mazzini..." olio su tela 40x30. Quest'olio su tela mi riporta al periodo dell'adolescenza, quando, spesso, percorrevo questa via di Ferrara.... Di recente ho fatto una pubblicazione di quest'opera recensita da Sandro Serradifalco2006
GLI ALBERI olio su tela, pubblicazione e mostra collettiva, di solito preferisco le pubblicazioni perche' sono molto riservata...
2005
IL PORTICCIOLO OLIO SU TELA 70x50 Pubblicazione sulla rivista d'arte BOE', selezionato e vinto attestato di merito artistico circa tre anni fa
2004
Non metto tutti i disegni e quadri che ho fatto, solo alcuni, per darvi un'idea del periodo in cui li ho fatti anche se non mi piace tanto datare le opere, perche' non ricordo esattamente gli anni...purtroppo sono negata con le date molto distratta per natura
Ho iniziato a dipingere sempre di piu, anche se non ricordo esattamente le date, ma mi divertivo con disegni e riproduzioni....che poi regalavo
1999
Ho abbandonato gli studi per motivi di salute, che poi ho ripreso negli anni da autodidatta mentre lavoravo e poi ho "deciso" di tornare alla mia passione...la continua ricerca



© ArsValue 2000-2016 - Tutti i diritti sono riservati. ArsValue.com è un marchio di ArsValue S.r.l. - P.I. 01252700057
Cultura: it-it
Numero righe banner: 1
SezionaAttiva Alta: Banner3
SezionaAttiva Bassa: NonDefinita
TipoLayoutDueRighe: Free